Blog

Bocchi srl offre e realizza strumenti di precisione per la metrologia , e si rivolge ai centri di ricerca e alle imprese facenti parta del settore dell’industria meccanica e automotive, della carpenteria e, in generale, a tutte le case produttrici che richiedono servizi di taratura ed apparecchiature per effettuare misurazioni, collaudi e controlli sulla qualità dei prodotti.

L’azienda, infatti, dispone di un proprio centro di taratura per il controllo e la certificazione degli strumenti, dove vengono eseguite le verifiche necessarie per valutare la corrispondenza dei dispositivi ai parametri condivisi a livello mondiale.

Bocchi srl realizza una vasta gamma di strumenti di precisione per la metrologia dimensionale e la misurazione industriale: oltre ai calibri, ai durometri e ai rugosimetri, alle squadre e alle livelle , il catalogo comprende anche compassi tracciatori professionalie di precisione.

Questi dispositivi sono composti da acciaio INOX, e dunque risultano particolarmente resistenti anche ad un uso prolungato o al contatto con altri materiali duri: il loro utilizzo si concentra prevalentemente nei settori dell’industria meccanica, nella carpenteria, nella falegnameria, in quanto vengono impiegati nelle fasi preliminari della produzione, per applicare tracce e contorni sulle superfici.

Durometri → I durometri sono strumenti di precisione utilizzati in vari settori per misurare la durezza dei materiali, ed in particolare dei metalli. Il test avviene praticando un’incisione o una leggera penetrazione sulla superficie, e la piccola traccia che rimane viene chiama testimone. L’esame, ad ogni modo, non intacca le proprietà, le caratteristiche e l’integrità dell’oggetto, pertanto viene definito “non distruttivo”: il segno, infatti, viene apposto su campioni o su quelle parti in cui non arreca fastidio. Esistono vari tipi di durometri: quelli che vengono impiegati più frequentemente in campo industriale e nell’edilizia, comunque, sono il durometro Rockwell ed il durometro digitale.

Livelle → Le livelle lineari sono strumenti adoperati per calcolare la pendenza di una superficie rispetto ad un orizzonte di riferimento: esse vengono impiegate principalmente, nella carpenteria. Si tratta di dispositivi piuttosto semplici da utilizzare, e possono essere di due tipi: quelli manuali o “a bolla”, che sfruttano le proprietà fisiche di liquidi quali etere o alcol, e quelli digitali o “a laser”, che servono a determinare quali punti appartengono allo stesso piano. La lettura dei primi avviene mediante una bolla d’aria posizionata all’interno, che si sposta a seconda dell’inclinazione della superficie esaminata, mentre le livelle a laser necessitano di un treppiede per creare una linea ad alta intensità e consentire agli operatori di segnare la posizione dei punti. Questi apparecchi, al giorno d’oggi, sono utilizzati abbastanza comunemente.

Calibri a nonio e digitali → Sono oggetti utilizzati per misurare lunghezze con precisione millimetrica (da un decimo ad un cinquantesimo, fino ad un centesimo di millimetro), ed il loro impiego avviene principalmente nei settori dell’industria meccanica, nell’automotive, nella carpenteria. Sono dotati di una scala sul corpo principale, e le misure vengono rilevate grazie ad un nonio posizionato sul corsoio,che consente di visualizzare anche le frazioni. I modelli di ultima generazione (calibri digitali), invece, hanno un display con indicatore elettronico, sul quale vengono riportati i valori: tutto ciò fa sì che le misurazioni risultino ancora più semplici ed immediate, grazie alla possibilità di impostare e modificare i parametri e di automatizzare le operazioni.